“Matrimonio a tre” tra lesbiche e un figlio da un donatore: accade negli Usa dopo il sì alle unioni gay

Dall’unione gay al matrimonio-triangolo (lei, lei e l’altra lei), il passo è stato molto breve. Altrettanto breve il passo dal matrimonio-triangolo alla fecondazione con sperma di un quarto personaggio della storia, rimasto anonimo. La vicenda, incredibile ma significativa, è accaduta nel Massachusetts, il primo Stato americano che ha fatto scattare il semaforo verde per i matrimoni tra persone dello stesso sesso: ora “vanta” anche il primo caso di poligamia tra lesbiche. Secondo quanto riportano alcuni media statunitensi, Doll e Brynn Young sono state insieme per oltre due anni e mezzo prima di incontrare Kitten su un sito online e dare il via alla relazione a tre. Le donne, che ora aspettano il loro primo figlio, sostengono di essere la prima “troupe“ del mondo. Il Massachusetts non permette la poligamia e quindi il loro matrimonio non è stato riconosciuto ufficialmente, ma loro spiegano si “sentirsi sposate“. «Inoltre – raccontano – abbiamo chiesto a un avvocato di preparare delle carte per fare in modo che i nostri beni siano divisi equamente». Le tre donne sperano di sfidare i pregiudizi che circondano la poligamia, mostrando al mondo che la loro è una scelta d’amore. E per questo hanno deciso di avere un figlio, grazie allo sperma di un donatore anonimo. «Abbiamo avuto il coraggio di andare contro ciò che la società definisce “normale” – ha detto Brynn – Spero che il nostro bambino si sentirà libero di fare la stessa cosa se lo vorrà».