Angela Merkel su Youtube parla come la Clerici: «Mi sento realizzata tra i fornelli» (video)

Una serata riuscita? «È quella in cui posso cenare tranquilla, e magari cucinare io stessa. E poi chiacchierare con mio marito, cosa che si riesce a fare troppo poco durante la settimana». È la Merkel che non ti aspetti quella che si presenta sul canale del Bundesregierung di Youtube, dove ogni ministro tedesco ha avuto qualche minuto, per parlare di sè nei giorni scorsi. E Angela Merkel, generalmente riservatissima sulla sua vita privata, rivela di essere animale «notturno», più che diurno, di amare sia il mare sia la montagna, di preferire la musica classica a quella pop. Cosa fa nel tempo libero? «Mi piace camminare all’aria fresca, leggere un buon libro, andare a un concerto, e cucinare», racconta. Nata ad Amburgo, laureata in Fisica, cresciuta nella Germania est comunista, in politica da 25 anni, la Cancelliera rileva che l’attività di un politico è diventata «sempre più veloce, e il ritmo delle informazioni che ci si aspetta dai politici sempre più incalzante», mentre i problemi non sono diminuiti. La sua sfida per il futuro è la disoccupazione in Europa, mentre dai suoi concittadini vorrebbe sapere cosa intendano per qualità della vita. «Ci sono fattori importanti, che non si risolvono con una legge. Una delle preoccupazioni è ad esempio quante persone si occuperanno di me se sarò solo e malato? Sono cose che da politica e da Cancelliera devo sapere per sapere cosa poter fare». Preoccupazioni che per qualche giorno di sicuro accantonerà per regalarsi la sua settimana di vacanza a Ischia, come fa ogni anno. La Merkel sarà accompagnata dal marito Joachim Sauer e dalla scorta, formata da agenti della Polizia italiana e tedesca. Come lo scorso anno soggiornerà nell’hotel Miramare, nel borgo di sant’Angelo, nel Comune di Serrara Fontana. Già avviata l’adozione delle misure di sicurezza nel borgo dove l’arrivo della Merkel manda in fibrillazione l’isola. Particolarmente singolare l’episodio registrato l’anno scorso, quando la Cancelliera scoprì che il maitre del suo albergo era stato licenziato per effetto della crisi. Proprio quella crisi provocata dalle politiche economiche imposte dalla signora Merkel al nostro Paese.