Renzi “scompare” dal video pubblicato sul sito della Casa Bianca. Eppure c’è Franceschini…

Brutto risveglio per Matteo Renzi, sicuro di aver stregato il presidente più potente del mondo con il suo faccia a faccia cordialissimo (very friendly) e tutti quei complimenti e salamelecchi ricevuti per la sua carica  innovatrice e le sue straordinarie doti. Solo poche ore dopo le ammiccanti promesse di collaborazione gomito a gomito, Matteo viene  cancellato dal cuore di Obama o almeno dal video ufficiale delle sue vacanze romane. Proprio mentre Mr Presidente è in volo verso casa sull’Air Force One, sul reportage ufficiale del sito della Casa Bianca dell’incontro con il capo del governo italiano non c’è traccia. Nel video del tour trionfale del presidente neanche un’immagine dell’ex sindaco rottamatore, nemmeno una comparsa di sfuggita. Le riprese prendono le mosse dall’all’atterraggio all’aeroporto di Fiumicino, si dilungano sulla visita in Vaticano, sui sorrisi e le strette di mano con Papa Francesco, zoommano sulla passeggiata per il Colosseo, indugia sulla lezione dell’architetto che fa da Cicerone alla visita privata all’Anfiteatro Flavio… ma i montatori si dimenticano di inserire Matteo nella carrellata di immagini che faranno il giro del mondo. C’è invece una lunga stretta di mano col ministro della Cultura Franceschini, che evidentemente gode di maggior fama presso lo staff presidenziale. Morale:  a Roma Barack fa l’amicone ma in patria si vergogna dello sprovveduto e provinciale inquilino di Palazzo Chigi. Negli States l’eco della grancassa dei media italiani non arriva e le quotazioni di Renzi sono decisamente basse: Obama ha ben altro per la testa e hagià rinnegato il feeling con Matteo sul quale l’ex sindaco di Firenze pensava di costruire la sua immagine internazionale presente e futura.

 

http://www.youtube.com/watch?v=vTzIJL1EHKs&list=UUYxRlFDqcWM4y7FfpiAN3KQ