Nuovi guai per Iosefa Idem: ora è indagata per truffa. Ma ha già scritto un libro per difendersi

Nuovi guai giudiziari per Iosefa Idem. Dopo la vicenda dell’Ici-Imu non versate, che la portò alle dimissioni da ministro del governo Letta, la senatrice del Pd ora è indagata per truffa insieme al marito, Guglielmo Guerrini, in un’inchiesta sui contributi previdenziali percepiti dal Comune di Ravenna quando era assessore allo Sport. La notizia è stata riportata dal quotidiano La Voce, lo stesso che nel giugno 2013 avviò l’inchiesta giornalistica sulla residenza nella palestra di Santerno per la quale l’olimpionica dovette lasciare l’incarico di governo. Ora, sanate le pendenze e sanati anche gli abusi edilizi rilevati dalla polizia municipale, quella vicenda si avvia verso l’archiviazione e subito se ne apre un’altra. Il nuovo filone d’indagine parte da un esposto di Alvaro Ancisi, capogruppo comunale della lista civica d’opposizione “Per Ravenna”. Nella denuncia si chiedeva di verificare l’ipotesi di truffa per contributi relativi a undici mesi di assessorato della Idem, che il 25 maggio del 2006 era stata assunta come dipendente della società sportiva dilettantistica “Canoa Kayak Standiana” della quale il marito-allenatore era presidente e, quindi, datore di lavoro. Due settimane dopo l’assunzione, il 10 giugno, la Idem era entrata in giunta con delega allo Sport. E vi era rimasta fino alle dimissioni rassegnate per motivi sportivi e familiari il 7 maggio 2007. In quel periodo, in ragione del collocamento in aspettativa, il Comune romagnolo si era dovuto fare carico dei contributi previdenziali, in totale 8.642 euro. Tra le varie questioni segnalate da Ancisi, c’erano anche il fatto che la società al centro del caso nel 2006 vantava solo nove tessere, di cui tre intestate alla Idem e due al marito, e che lei non era mai stata sostituita quando aveva lasciato l’impiego. «C’è un esposto sulla vicenda dei contributi a cui seguono delle indagini e la conseguente, quanto naturale, chiusura delle indagini. Tutte cose che ho scritto e anticipato nel mio libro. Vorrei sapere dov’è oggi la notizia», ha commentato la senatrice del Pd, che proprio questa settimana, giovedì, presenterà per la prima volta quel libro, Partiamo dalla fine. Successi e sconfitte nella vita e nello sport sono solo questione di metodo, a cui rimanda per la sua versione dei fatti.