E a Sebastopoli festeggiano il referendum con Riccardo Fogli: «Io non ho visto cannoni…». Il video

Da una parte c’è l’allarme di Washington e Bruxelles su un referendum illegale perché tenuto «sotto la minaccia di un intervento delle truppe russe», dall’altra le immagini di festa che arrivano attraverso il web sulla domenica dei cittadini della Crimea e di Sebastopoli in particolare. Un bizzarro contrasto tra quello che ci si attenderebbe da una città che vive momenti che riportano alla guerra fredda e i contributi postati su youtube che ritraggono scene da festa di piazza. In questo contesto così contraddittorio e di difficile analisi visto dall’Occidente, c’è anche un italiano che non ti aspetti. C’era infatti anche Riccardo Fogli al grande concerto organizzato dalle autorità della Crimea per festeggiare il plebiscito annunciato di adesione alla Russia. Nella città di Sebastopoli il “superconcerto”, oltre quattro ore di spettacolo, è sembrato un palinsesto di Radio Nostalgie, (tra gli ospiti internazionali anche il gruppo tedesco dei Boney M che negli anni 70 furoreggiava con brani da discoteca come Daddy Cool, Ma Baker e Rasputin). L’ex cantante dei Pooh ha esordito con poche parole in russo: «Grazie per avermi invitato, io sono qui a rappresentare la pace, auguro la pace a tutti». Poi ha riproposto alcuni dei suoi cavalli di battaglia. Intabarrato in ben due giacche a vento, una sopra all’altra, Fogli ha cantato, accompagnato in alcuni cori dalla folla, Malinconia, Compagnia, Noi due nel mondo e nell’anima, Piccola Kety e Storie di tutti i giorni,  il brano con il quale ha vinto il Festival nel 1982. All’inviato del Corriere della Sera ha ribadito la sua posizione. «Sono un ospite, non vedo cannoni e vedo solo una festa di pace. Ma non voglio parlare di cose che non conosco. Mi hanno chiamato a festeggiare, unico italiano fra tanti artisti internazionali. Non sento il sapore politico di questo evento. Vedo solo bandiere russe e ucraine insieme: mi sembra di stare a piazza San Giovanni il Primo maggio, o in un concerto di piazza del Duomo».

Dal minuto 54 la partecipazione di Riccardo Fogli al concerto di Sebastopoli