Dai giovani dello Yepp solidarietà ai marò in 24 lingue

Con un’iniziativa molto particolare, i delegati dello Yepp, movimento giovanile del Partito Popolare Europeo, che vede al suo interno 57 movimenti giovanili provenienti da oltre 30 Paesi del continente, hanno voluto dimostrare la propria solidarietà ai marò italiani. E durante l’ultima giornata di lavori del Council of Presidents, in corso a Roma, oltre all’approvazione della risoluzione proposta dai giovani di Forza Italia in supporto dei Marò, è stato organizzato un flash mob per chiedere la liberazione dei militari italiani. “Liberate i Marò” è il messaggio che si legge, nelle 24 lingue della Comunità Europea, sui cartelli esposti dai giovani del Ppe. Lo ha reso noto un comunicato diffuso dal movimento giovanile di Forza Italia. «Ringrazio i nostri colleghi dei movimenti giovanili europei – ha commentato Annagrazia Calabria, coordinatrice nazionale del movimento giovanile azzurro – per aver voluto lanciare, insieme a noi, l’appello per il ritorno in Patria dei nostri marò. Siamo tutti cittadini europei ed è giusto che l’Europa si associ all’impegno dell’Italia per i due militari, un impegno che è volto a tutelare il rispetto dei diritti umani».