“Animal” Roma: dopo i maiali vicino ai cassonetti, una capra gironzola nel metrò. Il video

Il titolo è “Capra a Roma”. Ma non è una retrospettiva sul grande regista americano, Frank Capra. No, nel centro di Roma, a pochi passi dal Vaticano, si aggira un ruminante a quattro zampe, rincorso e filmato da qualche cittadino mentre solca le gallerie della stazione della matropolitana di Valle Aurelia, forse in cerca di una obliteratrice.Il filmato, poi spedito al blog “romafaschifo.it”, che aveva già documentato la presenza di suini intorno ai cassonetti dei rifiuti della capitale, sta facendo in queste ore il boom di visualizzazioni sul web. Già per i suini a spasso tra i rifiuti, quelle immagini fecero il giro del mondo e crearono non pochi imbarazzi al sindaco Marino, come ricorda il blog. “Vi ricordate i maiali grufolanti nella monnezza lasciata a marcire dall’Ama poco fuori Boccea? Uno scandalo di dimensioni planetarie e poi ripreso in tutto il mondo in maniera così evidente da rendere inevitabile la caduta dei vertici Ama. Ora si replica. E si entra nel cuore della città, altro che campagne, con una bella capretta che pascola nella stazione Valle Aurelia della metro A. Probabilmente un esemplare simbolico. Appunto, a simboleggiare il dirigente medio di Atac negli ultimi 40 anni: una capra!”, scrive il sito, nato per documentare il degrado in cui versa la capitale. Non va dimenticato, peraltro, che con i maiali e le capre, qualche settimana fa è stata documentata anche la presenza, a bordo di un tram in transito a Trastevere, di un cinghiale al gunzaglio. Conclusione: o c’è qualcuno che si diverte a portare nel centro di Roma animali di campagna per poi filmarli, magari per propaganda contro l’amministrazione o per semplice goliardia. O c’è il rischio concreto di ritrovarci una pecorella smarrita sul pianerottolo di casa che ci chiede una foglia d’insalata, come in una scena della “grande beeee… llezza”.

Il video