Spunta un sms minaccioso di Valerie al presidente Hollande: «Ti distruggerò, come tu hai distrutto me»

«Ti distruggerò come tu hai distrutto me»: sarebbe il messaggino dell’ex premiere dame di Francia, Valerie Trierweiler, inviato al presidente Francois Hollande alla vigilia del famoso comunicato stampa del 25 gennaio scorso che decretava la fine della loro relazione. Lo riferisce il fratello maggiore di Valerie, William Massonneau, in un’intervista all’edizione spagnola di Vanity Fair, ripresa dai giornali francesi. Il presidente, spiega Massonneau, avrebbe suggerito a Valerie di inviare un comunicato comune ma lei gli avrebbe risposto seccamente con un sms: «Non se ne parla. Assumiti la responsabilità della situazione. Sei tu da solo che ti ci sei ficcato e sta a te uscirne. Non firmerò alcun comunicato». E avrebbe aggiunto: «Ti distruggerò come tu hai distrutto me». Secondo il fratello della Trierweiler Hollande ha “un immenso” potere di seduzione ed “è capace di condurre più vite parallele”. Sul ricovero in ospedale della Trierweiler subito dopo lo scoop di Closer sulla relazione segreta di Hollande con l’attrice Julie Gayet, Massonneau sostiene che sua sorella è stata “imbottita di tranquillanti per 48 ore”, aggiungendo che “riusciva appena a dire qualche parola”. E ancora: «Doveva uscire dall’ospedale il prima possibile e riprendere in mando il suo destino». Per Massoneau, Valerie potrebbe presto pubblicare un libro sulla sua storia: «Finora tutte le premiere dame che furono tradite hanno accettato la situazione. Non hanno mai detto niente – osserva -. Non è normale che le donne si zittiscano».