Nuovo centrodestra in piazza a Roma: manifestazione per lo stop al finanziamento ai partiti

Lo striscione “Stop al finanziamento pubblico dei partiti” con lo sfondo di un grande tricolore è stato esposto oggi a Roma a Largo Goldoni. All’iniziativa promossa dal vicepresidente del Parlamento europeo Roberta Angelilli e dai giovani del Nuovo Centrodestra, ha partecipato il senatore Andrea Augello. “Oggi – si legge in un comunicato – siamo in piazza per sostenere le proposte presentate dal Ncd al Senato per l’eliminazione immediata del finanziamento pubblico ai partiti: 1) taglio a decorrere dall’anno in corso dei contributi elettorali a tutti i partiti, senza ulteriori dilazioni, 2) abolizione dall’esenzione del pagamento dell’Imu per gli immobili dei partiti, 3) abolizione delle agevolazioni per le scuole di formazione dei partiti. Con questi tre emendamenti verrebbe modificato il decreto che attualmente prevede la dilazione addirittura in 4 anni del taglio del finanziamento pubblico ai partiti. L’approvazione degli emendamenti del Ncd con lo stop immediato del finanziamento pubblico ai partiti comporterebbe un immediato taglio di almeno 90 milioni di euro, risorse preziose che devono ritornare nella disponibilità dei cittadini ed essere destinate per le priorità del territorio e delle famiglie”, ha dichiarato Angelillli. La mobilitazione, hanno annunciato gli esponenti del Ncd, andrà avanti nelle prossime settimane con raccolta di firme su tutto il territorio nazionale.