Da Al Bano e Romina a Silvio e Marina: in missione da Cellino San Marco con un camper

Cellino San Marco è famosa soprattutto per Al Bano, per il “bicchiere di vino con un panino” che rappresentava la felicità (ormai tramontata) di vivere con Romina, per essere il luogo dove la figlia del mitico Tyrone Power si era rifugiata per essere madre e moglie.  Ma i tempi cambiano e cambiano anche le passioni. Da quella canora si è passati a quella politica. I mitici Al Bano e Romina sono stati sostituiti dagli altrettanto mitici Silvio e Marina. E così proprio da Cellino San Marco è partito un camper bianco con la scritta “il sogno liberale continua”. Bene in evidenza sono il simbolo di Forza Italia stampato su tutti i lati. Sotto la scritta sul “sogno liberale” ci sono le foto di Berlusconi padre e di Berlusconi figlia. Non solo. Il club di Forza Italia di Cellino San Marco ha infatti portato il suo camper fin sotto le finestre di Palazzo Chigi a Roma. Quasi un’iniziativa da campagna elettorale, quella dei sostenitori azzurri. Che hanno voluto “incoronare” la figlia del Cavaliere come sua erede naturale. A spiegarlo è stato Gabriele Elia, fondatore del club e assessore ai servizi sociali di Cellino San Marco: «L’idea nasce per dare seguito al videomessaggio del presidente Berlusconi che ha chiesto a noi militanti di percorrere il territorio per far conoscere la nostra iniziativa. Vuole anche – aggiunge Elia – essere un omaggio per il ventennale del partito e l’immagine di Marina Berlusconi vuol significare il nostro auspicio perché prenda l’iniziativa di scendere in campo, anche se oggi la vediamo un po’ restia. Rispettiamo le sue scelte, ma siamo convinti che non esista altra candidatura: lei sarebbe un’arma letale contro i nostri avversari». Senza alcuna nostalgia, beninteso. Perché, come cantavano Al Bano e Romina, la nostalgia è «canaglia».