Nuovo scoop di “Closer”: Hollande e Julie si amano da due anni. E la first lady tradita resta in ospedale

Closer, il settimanale francese che ha fatto scoppiare lo scandalo, continua la sua inchiesta pruriginosa. François Hollande e Julie Gayet si «amano da due anni», è il nuovo scoop sulla liaison tra il presidente francese e l’attrice contenuto nell’edizione da oggi. Nuove foto, naturalmente, che “raccontano” un amore tormentato tra rotture e riconciliazioni e scandito dai tentativi di Valérie Trierweiler di recuperare il suo uomo. Galeotta fu la campagna elettorale: l’amore segreto, infatti, sarebbe sbocciato nell’autunno 2011, durante le primarie socialiste per l’Eliseo. La Gayet alle elezioni precedenti, nel 2007, aveva sostenuto la candidatura di Ségolène Royal, all’epoca ufficialmente compagna di Hollande (si seppe solo dopo che il presidente sciupafemmine era invece già legato alla  giornalista Trierweiler). Alle ultime presidenziali l’attrice, da sempre con il cuore a sinistra, ha aderito con entusiasmo al comitato di sostegno per il leader socialista, a cui è stata presentata dal regista teatrale Bernard Murat. Gayet è nelle prime file durante l’investitura di Hollande, il 22 ottobre 2011. Qualche mese dopo, durante il comizio vicino al Chateau de Vincennes, è di nuovo lì accanto a Thomas Hollande, primogenito del presidente.

La  relazione clandestina sarebbe stata troncata bruscamente poco dopo l’elezione di Hollande: Valérie sarebbe riuscita a riconquistare il suo compagno; molti ricordano che la sera della vittoria elettorale è salita sul palco della Bastiglia, intimando il compagno: “Baciami sulla bocca”. Un bacio che non è bastato a monsieur le president per dimenticare la bella Julie che ricomincia a frequentare, come dimostra l’arrivo da “amico” sul set di Ames en papier. Il rotocalco francese parla anche di «un secondo appartamento per i loro incontri non lontano dall’Eliseo». Queste le novità odierne sulla scia di altri filoni di polemiche che surriscaldano l’opinione pubblica francese: la mancata di visita di Hollande in ospedale (gliel’avrebbero sconsigliata i medici), le condizioni di salute della Trierweiler che, secondo le Point, avrebbe esagerato con i farmaci (elle a juste pris une pilule de trop, una pillola di troppo). Mentre sulla rete impazzano ironia, sondaggi e giochi, la Gayet ha smentito personalmente, con una comunicazione alla redazione di radio Europe 1, le voci su una sua presunta gravidanza.