Hollande è già euforico e si diverte a punzecchiare Valerie su Twitter…

È di ottimo umore il presidente francese, Francois Hollande, che non si risparmia le battutine sulla ex premiere dame di Francia, Valérie Trierweiler, che ha scaricato ufficialmente la settimana scorsa, dopo le rivelazioni del settimanale “Closer” love story segreta con l’attrice Julie Gayet. Secondo il Canard Enchainé, quando è venuto a sapere del tweet d’addio di Valérie, in cui la ex première dame ringrazia ”lo straordinario personale dell’Eliseo” per ”l’abnegazione” e ”l’emozione” manifestata al momento della sua partenza dal palazzo presidenziale, il capo dello Stato ha ironizzato: «Se c’è qualcuno che vuole lasciare l’Eliseo, preso dall’emozione, me lo dica nei prossimi giorni…». Secondo un suo amico, dalla fine della sua storia con la giornalista di Paris Match, il capo dello Stato è ”rasserenato”e ”sollevato”. Nella recente visita in Turchia – scrive Le Monde – Hollande si è mostrato “più gioviale che mai”. E pare che durante il pranzo di gala ad Ankara, abbia anche lanciato sorrisi d’intesa ai suoi ministri, mentre una cantante intonava ”Je ne regrette rien”, la celebre canzone di Edith Piaf. Inoltre, il presidente ritiene che l’addio a Valérie non avrà alcun impatto negativo sulla sua immagine e che ad ogni modo ”i moralisti” che lo criticano non avevano comunque già votato per lui, dice ancora il Canard. Quanto alla sua laconica dichiarazione all’Agenzia France Presse per annunciare la fine della storia con Valérie (Rendo noto che ho messo fine alla vita comune che condividevo con Valérie Trierweiler), un amico del capo dello Stato la spiega così: « E’ vero che il comunicato è rigido, ma riflette bene lo stato d’animo del presidente: non è incline a nessuna particolare tenerezza, e questo già da parecchio tempo…». Intanto l’ex premiere dame Valerie è rientrata questa mattina dal suo viaggio in India a sostegno dell’ong “Action contre la faim”. Ha lasciato l’aeroporto in sordina, senza passare dal terminal passeggeri.