Nuova proposta choc del duo Turco-Kyenge: riservare il 10 per cento dei posti dirigenziali agli immigrati

Polemiche dopo la “creativa” proposta di Livia Turco (Pd) che chiede di destinare una quota del 10 per cento agli immigrati per i posti dirigenziali per sindacati, partiti e aziende. Ovviamente, la proposta è stata subito accolta dal ministro Cecile Kyenge. «Ogni giorno esponenti di questo governo ne inventano una per far arrabbiare la gente – ha detto Patrizia Bisinella, senatore della Lega Nord -. L’ultima trovata delle punte di Renzi in fatto di immigrazione – Turco-Kyenge- è imbarazzante. Forse non sanno che il Paese sta cercando di evolversi e di passare da un sistema clientelare e assistenzialista (come quello delle quote) a un sistema meritocratico. Con l’esasperazione raggiunta dalla gente in questo stato capace di essere solo vessatorio manca anche questa trovata per far saltare un sistema sociale già al collasso. Mi auguro che dal Pd si smarchino da questa folle proposta». Intanto si apprende che un gommone con a bordo circa 100 persone è stato avvistato a 100 miglia a sud di Lampedusa, da un elicottero imbarcato sulla nave San Marco della marina militare. Dai primi sorvoli, sottolinea la Marina, risulta che solo una piccola parte dell’equipaggio è dotata di dotazioni di sicurezza. La nave Cassiopea, nei pressi del gommone, ha portato il primo intervento con una motobarca, fornendo ai passeggeri del gommone salvagenti e valutando le condizioni di navigabilità del natante. Il gommone, che aveva a bordo 76 persone, è stato soccorso nell’ambito dell’Operazione Mare Nostrum. La piccola imbarcazione è stata raggiunto dalla Cassiopea che, dopo aver accertato le scarse condizioni di galleggiabilità, ha preso a bordo i migranti, tra cui 12 donne e un minorenne. Hanno dichiarato di provenire dalla Nigeria, dal Senegal e dal Ghana.