Serve un movimento di popolo capace di rappresentare la destra

da Demetrio Ventre

Viviamo da mesi in un impasse senza vie di fuga. Qualsiasi pertugio sembra sbarrato. Qualsiasi scialuppa sembra allontanarsi. Eppure il modo per uscire da questa situazione ci sarebbe. Magari ricreando un movimento di destra, per e con il popolo. Lontano da partitini di palazzo, e da vecchi generali . Lontano da logiche perverse e da personalismi. Insomma, una formazione che sappia innalzare la bandiera del senso dello stato. Che difenda i Marò, e che pensi agli italiani. Tutti riconoscono  le condizioni disumane in cui vivono migliaia di clandestini in Italia, per carità. Purtroppo però, da quello che si professi centrodestra mai una parola seria di speranza per gli italiani. Di battagliette inutili su tasse che tanto assumeranno nome diverso, ne abbiamo piene le tasche. Sarebbe ora di pensare a quell’elettorato, da sempre di destra, e che aspetta una casa da troppo tempo. Serve un progetto serio ed un movimento di popolo, per tornare far riecheggiare forte la Nostra voce. Come quando il giornale rendeva onore e gloria al Movimento sociale italiano.