Qualcuno ha pensato di stangarci a Natale? Ritiriamo i nostri soldi dalle banche

da Jorg Pfandflasch.

Si prospetta una rapina di Natale sui conti correnti. Potrebbe essere in arrivo un duro inasprimento dell’imposta di bollo (balzello pressoché sconosciuto appena al di là delle Alpi) sui risparmi che potrebbe farci rimpiangere la rapina del ’92. Si tratta di una delle tante patrimoniali che fanno piacere a chi è convinto che si possano pelare gli italiani a oltranza senza alcun ritegno. Dopo tutto gli italiani dopo i giapponesi sono i maggiori risparmiatori, o meglio lo erano fino a prima della crisi, e questo risparmio fa gola a tutta una serie di personaggi appostati sulle alture pronti a tendere le peggiori imboscate. Mi chiedo cosa aspettino gli italiani a mettere in atto l’unica forma di difesa legale che hanno a disposizione? Ritiriamo tutti i soldi dalle banche, liquidiamo i nostri portafogli titoli tenendo anche solo per un mese i soldi in tasca. Basta poco per dare il colpo di grazia a un sistema che non sta più in piedi.