Lei ha quattordici anni, la violentano in dieci a Molfetta. Arrestati i primi quattro del branco

È successo a Molfetta, in provincia di Bari.  Quattro giovani sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di avere fatto parte di un branco di una decina di persone che ha violentato in varie e ripetute circostanze una ragazza di 14 anni. Gli arrestati sono ai domiciliari. Le indagini, coordinate dalla procura di Trani, proseguono per identificare gli altri presunti componenti del gruppo. Tra questi, tre sarebbero minorenni, mentre gli altri avrebbero tra i 18 e i 24 anni. La vicenda si sarebbe svolta tra la primavera e l’estate dello scorso anno, ma la vittima ha trovato il coraggio di denunciare le violenze solo tempo dopo, perché terrorizzata dalle minacce che subiva continuamente. Secondo quanto accertato dai Carabinieri la ragazzina di Molfetta sarebbe stata stuprata più volte in quel periodo e minacciata perché continuasse a subire senza parlarne. Gli inquirenti ritengono di avere acquisito un quadro indiziario gravissimo a carico degli arrestati che verrà reso noto nelle prossime ore dalla Procura di Trani. La notizia-choc si inserisce purtroppo in un lungo elenco di episodi che vedono donne, anche giovanissime, vittime della peggiore della violenze, proprio nel giorno della Giornata mondiale Onu contro la violenza sulle donne.