«Quando c’era Lui…»: bufera sull’assessore del Pd marchigiano (e nostalgico)

«Credo che la peggiore umanità sia al centro Italia. Vivo nelle Marche e qui hanno difetti sia del nord che del sud… Non voterò mai più a sinistra… Benito lo diceva, molti nemici molto onore, aveva ragione. Ci vorrebbe!». Le frasi, comparse su Facebook, non sono di un utente qualsiasi. A esprimersi così, sul social network, è stata l’assessore ai servizi sociali del comune di Civitanova Marche, Antonella Sglavo, del Pd. Considerazioni fatte nel corso di una «conversazione scherzosa tra vecchi amici del liceo», si giustifica l’interessata, ma che hanno creato imbarazzo in seno alla giunta comunale e provocato una levata di scudi da parte di esponenti del Pd. E in città sono cominciati a circolare dei volantini critici nei confronti dell’assessore, messi sotto i tergicristalli delle auto. Intanto, sembra che le frasi incriminate siano state rimosse. Ovviamente il sindaco della città Tommaso Claudio Corvatta, pressato dalle critiche, ha ingigantito la cosa: «Stiamo verificando quello che è successo, tenendo presente che dobbiamo difendere il buon nome, la rispettabilità e la credibilità, in ordine, della città, dell’amministrazione comunale e dell’assessore». Addirittura. «Stiamo riflettendo insieme – ha aggiunto Corvatta – e giungeremo rapidamente a una soluzione». Purtroppo non possiamo sapere quanti “mi piace” ha avuto l’assessore nostalgico…