Montecorvino, Donna Assunta inaugura una piazza a Giorgio Almirante

Un’altra piazza di un comune italiano è stata intitolata a Giorgio Almirante. Domenica scorsa, infatti, a Montecorvino Pugliano, popoloso centro del Salernitano, alla presenza di Donna Assunta è stata inaugurata una piazza al leader del Movimento Sociale Italiano e scoperto un busto alla sua memoria. La cerimonia si è tenuta nella frazione di Bivio Pratole alla presenza del sindaco Domenico Di Giorgio e di tutta l’amministrazione comunale. Vi hanno partecipato numerosi esponenti politici, tra cui l’europarlamentare Sergio Silvestris del Pdl, i senatori Antonio Paravia, Egidio Digilio, Vincenzo Fasano, e alcuni sindaci dei comuni vicini, Ernesto Sica, Manlio Torquato, Pino Salvioli, oltre a rappresentanze dalla provincia di Salerno e dei comuni di Giffoni sei Casali e Montecorvino Rovella, a altre autorità civili, militari e religiose. Il primo cittadino di Montecorvino Domenico Di Giorgio nel suo intervento ha voluto ricordare la statura politica di Giorgio Almirante, chiarendo che non si tratta – come qualcuno vorrebbe far credere – di una celebrazione dai contorni nostalgici, ma soltanto di un doveroso e giusto tributo a un uomo che ha contribuito a scrivere la nostra storia. «La coerenza, il rispetto delle istituzioni, la famiglia come valore, la responsabilità della funzione pubblica con la quale si gestiscono le istituzioni nell’interesse di una comunità, sono tutti insegnamenti che hanno impresso una profonda traccia nel cuore di chi ha condiviso, così come a quanti osteggiavano, la sua attività politica», ha ricordato il sindaco Di Giorgio. «Giorgio è l’unico politico che dopo la morte continua a vivere tra la gente», ha detto Donna Assunta visibilmente commossa ringraziando Montecorvino per questo riconoscimento. Successivamente è stato scoperto il busto in piazza Almirante, opera creata dal maestro Giovanni D’Aiutolo.