In Parlamento c’è pure il gruppo delle “gappiste”. Sono le fuoriuscite del M5S

Domani si saprà se è una casualità o se è una scelta voluta. Certo è, però, che fa un po’ effetto pensare che in Parlamento nascerà il gruppo “Gap”. A dargli vita sono tre senatrici ex 5 Stelle, già passate al gruppo misto: Fabiola Anitori, Paola Del Pin e Adele Gambaro, che a giugno fu cacciata dal Movimento per aver criticato Beppe Grillo.

Domani, si diceva, le tre “gappiste” spiegheranno in una conferenza stampa perché hanno deciso di dare vita a un nuovo gruppo e quali sono le prospettive future. Non è chiaro se faranno anche un passaggio sul nome. L’acronimo significa Gruppo azione popolare, ma l’associazione con i Gruppi di azione patriottica delle Brigate Garibaldi e poi con i Gruppi di azione partigiana di Giangiacomo Feltrinelli è immediata. E non particolarmente felice, visto che si tratta di formazioni le cui azioni ebbero anche risvolti tragici. Ma, si sa, quando la prima volta la storia si presenta in tragedia, la seconda…