Il sindaco di Pozzuoli ai consiglieri comunali: non mettete i piedi sulle scrivanie

Anche il Pd scopre le buone maniere. Sedie utilizzate come poggia piedi e scrivanie per sedersi sopra: è accaduto al Comune di Pozzuoli (Napoli) dove il sindaco Vincenzo Figliolia, del Pd, per porre fine a situazioni di “comportamento inadeguato” e di “scarso decoro” negli uffici istituzionali, ha inviato una comunicazione “riservata” al presidente del Consiglio comunale ed ai capigruppo per invitarli a far assumere a tutti – esponenti politici e persone che gli stessi ospitavano nei locali del Municipio – atteggiamenti adeguati e consoni al luogo. Un invito, a quanto pare, resosi necessario, perché in più occasioni gli uffici sarebbero stati scambiati «per aree di relax dove ciascuno crede di essere a casa propria». Il sindaco è duro verso coloro che non osservano comportamenti adeguati. «Il mio voleva essere solo un invito a prestare maggiore attenzione nei comportamenti da tenere negli uffici che sono aperti al pubblico. Sono stanze di rappresentanza e bisogna stare attenti a dare una immagine corretta e di rispetto del luogo. Non ci tenevo a dettare norme comportamentali, che d’altro canto dovrebbero essere già in possesso di tutti. Io – conclude Figliolia – ho voluto richiamare ad un maggiore rispetto delle istituzioni da parte di chi queste istituzioni è stato chiamato a rappresentare».