Una “sforbiciata” al sondaggio: su Rai3 scompare il dato di Fratelli d’Italia ed è polemica

«Per l’ennesima volta, nel corso della trasmissione Linea Notte su Rai3, è stata mandata in onda una tabella riassuntiva dell’ultimo sondaggio Ipr sulle intenzioni di voto degli italiani senza che fosse menzionato il dato relativo a Fratelli d’Italia, pur risultando citati vari partiti tra cui l’Udc che, come è noto, ha totalizzato minori consensi di FdI nell’ultima campagna elettorale». Lo afferma Fabio Rampelli, vicepresidente dei deputati di Fratelli d’Italia. «L’istituto cui è stato commissionato il sondaggio – continua Rampelli in una nota – ha regolarmente rilevato, come in altre circostanze, tutti i partiti presenti in Parlamento, e non solo. Ma misteriosamente Rai3 continua a escludere in modo offensivo e lesivo della nostra immagine ogni riferimento a FdI. Avevamo già informato il direttore generale Gubitosi di precedenti “sviste” e dei dati inquietanti promulgati dall’Osservatorio di Pavia sulla comunicazione politica, dai quali risulta inaccettabile lo squilibrio, mai così pronunciato, tra la presenza del governo e dei partiti che lo sostengono da un lato e di tutta l’opposizione dall’altro, così come è al limite della discriminazione il dato sulle presenze di esponenti di Fratelli d’Italia nei telegiornali, nelle rubriche nazionali e nei programmi d’informazione e intrattenimento perfino largamente inferiore al risultato elettorale di sei mesi fa. Ancora più scandaloso risulta l’esame comparato dei dati con quello di altri competitori politici non rappresentati in Parlamento o comunque dotati di un minore consenso elettorale», dice tra l’altro Rampelli, che è anche componente della commissione parlamentare bicamerale per l’indirizzo e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.