Berlusconi: «Sarò sempre con voi, si può fare politica anche fuori dal Parlamento»

«Io sarò sempre con voi, decaduto o no. Si può fare politica anche al di fuori dal Parlamento». Arriva finalmente il videomessaggio di Silvio Berlusconi. Parole forti. «Siamo diventati una democrazia dimezzata alla mercé di una magistratura politicizzata che, unica fra Paesi civili, gode di una totale irresponsabilità e immunità». Chi pensava a un’uscita di scena è rimasto deluso. «Si illudono di essere riusciti a estromettermi dalla vita politica con una sentenza politica, mostruosa che potrebbe non essere definitiva perché mi batterò per ottenere la revisione in Italia ed Europa». E ancora: «La magistratura si è trasformata in un contropotere dello Stato in grado di condizionare il potere legislativo e ed esecutivo con la missione di realizzate per via giudiziaria il socialismo. Io sono assolutamente innocente, non ho commesso alcun reato. Sfidando la verità, sfidando il ridicolo, sono riusciti a condannarmi con una sentenza mostruosa e politica». Berlusconi ha aggiunto: «Sono dunque passati venti anni da quando decisi di scendere in campo. Allora dissi che lo facevo per un Paese che amavo; lo amo ancora questo Paese, nonostante l’amarezza di questi anni e l’indignazione di questa ultima sentenza paradossale perché io non commesso alcun reato».

Sul Lodo Mondadori, i giudici «hanno aggredito il mio patrimonio che ha riconosciuto a un noto sostenitore della sinistra una somma cinque volte superiore al valore delle mie quote. Con dei pretesti hanno attaccato me, la mia famiglia e perfino i miei ospiti».

 

Il Cavaliere non si è arreso. Anzi, ha rilanciato con un appello agli italiani: «Scendete in campo anche voi contro questa sinistra, sono qui per chiedere a voi di aprire gli occhi e di reagire. Dobbiamo uscire da questa gabbia della giustizia malata. Dico a tutti voi, agli italiani onesti e di buon senso: reagite, protestate, fatevi sentire. Avete il dovere di fare qualcosa di forte, grande per uscire dalla situazione nella quale ci hanno precipitato. Per questo dico scendi in campo anche tu con Forza Italia. Diventa anche tu un missionario di Forza Italia» perché «è l’ultima chiamata prima della catastrofe». E a conclusione: «Forza Italia, Forza Italia, Forza Italia. Viva l’Italia, viva la libertà. La libertà è l’essenza dell’uomo e Dio, creando l’uomo, l’ha voluto libero».