Ad Atreju prima la famiglia sotto processo, poi la crisi vista da Zanonato e Crosetto

Seconda giornata oggi con il tradizionale appuntamento di “Atreju”, manifestazione che inaugura la stagione politica italiana e che si terrà a Roma fino al 15 settembre, nella suggestiva cornice del Parco del Celio. Titolo e tema centrale della kermesse 2013, giunta alla sua 15^ edizione, è “La Terza Guerra”: non più eserciti e divise militari, ma centri finanziari, divise monetarie e agenzie di rating si stanno contendendo il mondo. Dopo l’appuntamento delle 16 con Il caffè letterario, dove è stato presentato il nuovo libro di Valerio Massimo Manfredi Il mio nome è Nessuno, si prosegue alle 17 con Il processo. Oggi tocca alla famiglia. Il rappresentante dell’accusa sarà Ritanna Armeni, giornalista e scrittrice, mentre a perorare  la difesa Gennaro Sangiuliano, vicedirettore TG1. I Testimoni saranno Elisa Calessi, portavoce de “La Manif Pour Tous Italia”, Maria Rita Munizzi, presidente Moige, Enrico Oliari, presidente Gay Lib  e Fabio Nessola, presidente della federazione italiana bigenitorialità. Introduce l’incontro l’europarlamentare Marco Scurria. Alle 18.30 il dibattito che per oggetto La Terza Guerra. L’Italia nel conflitto, tra finanza forte ed economia debole. Partecipano Flavio Zanonato, Ministro dello Sviluppo Economico, Guido Crosetto, coordinatore Fratelli d’Italia, Giorgio Squinzi, presidente Confindustria, Ivan Malavasi, presidente Rete Imprese Italia e Alessandro Sallusti, direttore de “il Giornale”.  Alle 20 appuntamento con lo sport e in particolare il rugby, con il nazionale italiano Alessandro Zanni, che ritirerà il Premio Atreju 2013. All’evento Rugby d’Italia, la poesia del sacrifici, parteciperà il deputato Pasquale Maietta. Alle 21.30 lo spettacolo Per Colpa d’Alfredo, con la Tributo band a Vasco Rossi e con la partecipazione di Antonino Spadaccino e Bianca Atzei, a cura di Aicos Management.

Per l’intera durata dell’evento, da mercoledì 11 a domenica 15, nelle strade del villaggio saranno allestite due mostre creative e provocatorie: “La terza guerra”, un grande Risiko in 3D per descrivere la minaccia della supremazia della finanza sulle Nazioni, e “Io sono europeo”, un “Instagram” della crisi europea e mondiale che mette a fuoco le situazioni simbolo dell’antagonismo sociale nel Vecchio Continente: dalle proteste contro l’austerità in Grecia alla marcia per l’indipendenza della Scozia dal Regno Unito, fino alle manifestazioni francesi a favore della famiglia. Anche quest’anno Atreju 2013 è trasmesso in diretta streaming sul sito ufficiale www.atreju.tv e su Twitter.