Un servizio delle “Iene” smaschera un pedofilo, che finisce in manette

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma hanno arrestato un pedofilo di 49 anni, accusato per violenza sessuale e prostituzione minorile. Le indagini eseguite dal Nucleo Investigativo di via in Selci hanno avuto inizio dopo un servizio televisivo dal titolo “Storia di un pedofilo”, trasmesso nel gennaio 2013 nel corso del programma Le Iene. L’uomo è ora agli arresti domiciliari. Nel servizio, relativo a una vicenda di abusi sessuali subiti da un minore, erano stati intervistati sia la madre che il presunto pedofilo, il quale aveva ammesso di aver avuto rapporti sessuali con il minore. Le indagini hanno consentito di individuare il minore vittima degli abusi sessuali, subìti a partire dall’agosto del 2011, oltre all’autore che in cambio di prestazioni sessuali ha consegnato denaro e regali. Gli oggetti, come Iphone e una consolle giochi erano stati trovati dalla madre nella cameretta e hanno indotto il minore a confidarsi e raccontare l’origine di denaro e regali. È stato anche sequestrato materiale informatico, al vaglio degli carabinieri di via in Selci.