Travolge due auto e uccide un motociclista. Arrestato: era ubriaco e senza patente

Un romeno è stato arrestato dai carabinieri dopo aver travolto con la propria auto e ucciso un motociclista. La vittima, un militare dell’esercito di 48 anni, è stata investita alle porte di Roma dallo straniero, poi risultato ubriaco e con patente già sospesa in passato. L’uomo avrebbe perso il controllo della vettura di cui era alla guida, nella carambola conseguente ha travolto il motociclista e due auto. L’incidente è avvenuto al chilometro 24 circa di via Salaria, all’altezza di Monterotondo. Il cittadino romeno, 45 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Monterotondo per omicidio colposo e guida in stato di ebbrezza. Nel suo sangue gli è stato trovato con un tasso alcolico di 2,7 (il limite è 0,5). Nell’auto la marcia era ingranata sulla sesta. La vittima è un ufficiale dell’esercito in licenza, residente a Talenti. Era sposato e impiegato presso il comando generale dell’Esercito a Roma.