Il sindaco Marino contestato dal Pdl a Labaro: «Pensi solo a via dei Fori Imperiali, trascuri le periferie»

Un presidio sanitario nuovo di zecca a Labaro, periferia nord di Roma, è stato oggetto di contestazione da parte di alcuni giovani del Pdl che hanno accusato il sindaco di destinare troppi soldi per la pedonalizzazione dei Fori Imperiali a discapito della periferia. Questo presidio, il “Clauzetto”, in via San Daniele del Friuli, inoltre, sarebbe stato realizzato dalla precedente amministrazione di centrodestra. In ogni caso ad inaugurarlo si sono presentati il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il sindaco Ignazio Marino, il presidente del XV Municipio Daniele Torquati e il direttore generale della Asl Roma E Angelo Tanese. Il poliambulatorio, in precedenza, era in via Offanengo, ma l’immobile, oltre che di minori dimensioni (400 metri quadrati), era in condizioni fatiscenti. I nuovi locali, invece, che in precedenza ospitavano la Pfizer, misurano 1200 metri quadrati. Del nuovo poliambulatorio si parla dal 2009, ma il progetto è stato ripreso a fine 2012: i lavori hanno avuto inizio a gennaio scorso per terminare a maggio. L’operazione è costata 517 mila euro, da pagare in quindici anni, e l’affitto è inferiore di due euro al metro quadro rispetto alla media di mercato. Nel poliambulatorio si offrono diversi servizi, dal Consultorio familiare alle vaccinazioni, ai prelievi, alla medicina specialistica.
Alcuni esponenti ed iscritti del Pdl del XV Municipio hanno vivacemente contestato il sindaco durante la cerimonia, esponendo uno striscione con scritto: “2,5 milioni di euro ai Fori Imperiali, neanche un euro alla periferia”. «Siamo sconcertati di come Marino abbia deciso di utilizzare 2,5 milioni di euro per un progetto del tutto inopportuno e sconsiderato riguardante la pedonalizzazione dei Fori Imperiali, continuando ad ignorare le esigenze primarie delle periferie della nostra città, siamo stanchi di avere come sindaco una persona che preferisce stare sotto i riflettori piuttosto che lavorare per le priorità del territorio e degli abitanti di questa bellissima città. Per queste ragioni diciamo basta ad una strumentalizzazione mediatica della politica, i cittadini hanno bisogno di risposte concrete circa le reali necessità del territorio – hanno dichiarato gli esponenti del Pdl Stefano Peschiaroli, Luca Della Giovampaola e Daniela Milone – La protesta ha raccolto il dissenso di quei cittadini residenti nella periferia nord di Roma, stufi di essere abbandonati a se stessi da parte dell’Amministrazione comunale». Marino, sorridendo, ha stretto loro la mano dicendo: «Avete visto che bel poliambulatorio?». «Lo ha fatto il centrodestra», la risposta dei giovani. Nel corso dell’inaugurazione anche i Comunisti di Labaro hanno distribuito dei volantini in cui esprimevano la loro preoccupazione per la futura copertura finanziaria a sostegno del nuovo poliambulatorio.