Gmg in Brasile: annunciato bacio gay collettivo. I papa boys risponderanno con un flash mob mondiale – video

Una ong brasiliana che lotta per il riconoscimento dei diritti degli omosessuali ha annunciato che realizzerà un bacio gay collettivo durante il primo discorso in pubblico di Papa Francesco a Rio de Janeiro, in occasione dell’apertura della Giornata mondiale della gioventù (Gmg), dal 22 al 28 luglio. Il “beijaco LGBT”, nelle intenzioni degli organizzatori, si svolgerà all’esterno del Palacio Guanabara, sede del governo dello Stato di Rio, dove lunedì prossimo il pontefice ha in programma un incontro ufficiale con le autorità locali, tra cui la presidente della Repubblica, Dilma Rousseff. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di denunciare l’aumento dei casi di omofobia in Brasile, ha spiegato uno degli ideatori, che ha preferito non identificarsi per «paura – ha detto – di attacchi da parte dei fondamentalisti religiosi».

Di tutt’altro tenore l’iniziativa organizzata per domenica 28 luglio, nella quale i giovani di tutto il mondo balleranno insieme in quello che potrebbe essere ricordato come il flash mob più grande mai realizzato. Un modo per rendere omaggio a Papa Francesco nel Campus Fidei a Guaratiba. La coreografia è della ballerina carioca Gláucia Geraldo sulle note della canzone Francisco, dedicata al Papa. Nelle intenzioni di Edson Erdmann, direttore artistico degli eventi di Guaratiba, Papa Francesco sarà accolto «da un grande flash mob e speriamo di riuscire a mostrare al Papa ciò di cui siamo capaci». I giovani che lo desiderano possono già cominciare a provare con gli amici, per questo sono previste delle prove prima della presentazione ufficiale al Papa, e poi sabato 27 e domenica mattina, 28 luglio, al Campus Fidei. Erdmann ha dichiarato che «la musica sarà di buona qualità e piacevole da ascoltare. La coreografia è semplice e siamo sicuri che trasmetteremo un messaggio importante di unità attraverso l’armonia».

Il video su YouTube che presenta il flash mob del 28 luglio 

http://www.youtube.com/watch?v=RvZmPh2RmDs.