A Venezia in concorso il film “Parkland”, ovvero l’assassinio di Kennedy visto dall’interno dell’ospedale di Dallas

Il “Parkland memorial hospital” di Dallas è l’ospedale dove fu portato John Fitzgerald Kennedy il 22 novembre del 1963 dopo l’attentato. Vi morì, così come vi morirono Harvey Lee Oswald, l’assassino del presidente, e Jack Ruby, l’assassino dell’assassino del presidente. “Parkland” è il titolo del film, l’ennesimo, sulla vicenda di John Kennedy, ma non sarà un giallo, bensì una cronaca di come dall’ospedale e nell’ospedale vissero quelle ore. Un punto di vista originale, una volta tanto, non dietrologico o complottista, realizzato probabilmente in un’atmosfera come quella che si respira nel fittizio ospedale Princeton  Plainsboro Teaching Hospital del New Jersey, dove vive e lavora il dottor Gregory House. L’idea è del giornalista e sceneggiatore americano Peter Landesman, che con questo film debutta alla  regia. “Parkman” sarà il ventesimo film in concorso della 70ma Mostra del Cinema di Venezia, ma l’uscita ufficiale è prevista in novembre, ossia nel 50° anniversario dell’assassinio di JFK. La produzione è iniziata nel gennaio scorso nella capitale del Texas, Austin. A quanto si apprende, Zac Efron, Paul Giamatti, Billy Bob Thornton e Jacki Weaver, ovvero due nominati all’Oscar e un vincitore (Bob Thornton), oltre a Marcia Gay Harden (Mystic river, Pollock, per il quale ha vinto l’Oscar), fanno parte del cast di “Parkland”, che è prodotto da Tom Hanks e Gary Goetzman della Playtone con Exclusive Media, finanziatrice del progetto. Il film è tratto dal libro “Reclaiming history: The assassination of president John F. Kennedy”, pubblicato nel 2007 e firmato dal romanziere ed ex procuratore Vincent Bugliosi (tre volte vincitore del premio Edgar). Inoltre “Parkland” avrà una versione teatrale, solo per gli Stati Uniti, che sarà rappresentata per tutta la durata delle celebrazioni dell’anniversario. Come si vede, il cast è potentissimo, raccogliendo quello che di meglio c’è oggi a Hollywood. Zac Efron è uno dei giovanissimi (è del 1987) attori più ricercati in questo momento, e gli altri, come abbiamo visto, sono tutti grossi calibri.