Terremoto di magnitudo 5.2 in Toscana. La scossa avvertita in tutto il Nord

Una forte e prolungata scossa di terremoto è stata avvertita alle 12:33 in tutto il Nord Italia. Le prime notizie frammentarie individuano l’epicentro del sisma nella zona toscana della Garfagnana di magnitudo di 5.2 a 2 km da Fivizzano, in provincia di Massa e Carrara. Il terremoto è stato sentito dalla Liguria alla Toscana e al Veneto, con segnalazioni da Firenze fino a Padova e anche ad Ancona, nelle Marche. In Emilia, teatro di un grave sciame sismico nel maggio 2012, sono arrivate molte telefonate ai centralini dei Vigili del Fuoco e le persone sono uscite da uffici e abitazioni. A Milano il sisma è stato avvertito nei piani alti.

Le sale operative dei vigili del fuoco non hanno al momento ricevuto richieste di soccorso né segnalazioni di danni. Lo si apprende al comando generale dove si sottolinea che le squadre dei vigili stanno effettuando delle verifiche. Secondo le prime indicazioni giunte alla sala operativa della protezione civile della provincia di Massa Carrara, si segnalano crolli in Lungiana, a Fivizzano e Casole. Sarebbero rimaste danneggiate alcune abitazioni con la caduta di tetti. Una persona sarebbe rimasta ferita in località Postella.