Sfregia per protesta ritratto di Elisabetta II: arrestato attivista per i diritti dei padri

“Armato” di bomboletta spray è entrato a Westminster Abbey, a Londra, con il fiume di turisti che ogni giorno visitano la chiesa che ospita le spoglie dei sovrani britannici e sede di incoronazioni e matrimoni reali, e ha sfregiato un ritratto di Elisabetta II. L’uomo, un 41enne attivista di “Father 4 Justice”, associazione che si batte per il riconoscimento di maggiori diritti per i padri, è stato arrestato sul posto. L’organizzazione si dissocia dal gesto, ma riconosce che è stato un atto compiuto da uno dei suoi membri e sottolinea «il momento particolarmente delicato» ricordando che «sabato (in Inghilterra, ndr) è la festa del papà, un momento di particolare tensione emotiva, e questa protesta è stato una disperata richiesta di aiuto». Si tratta effettivamente di un gesto di non poco valore simbolico per i sudditi di Elisabetta II: il ritratto, dal titolo “The Coronation theatre», svelato in occasione del Giubileo di Elisabetta II lo scorso anno, era esposto a Westminster Abbey da poche settimane. L’autore di origine australiana ma di base a Londra, Ralph Heimans, aveva realizzato l’opera in seguito ad una seduta di posa con la sovrana il 21 marzo dello scorso anno a Buckingham Palace. Il ritratto però raffigura la regina nel Sacrario di Westminster Abbey.