Roma, due gambizzati per strada: uno è un capo tifoso della Lazio

Due uomini sono stati gambizzati in strada a Roma. L’episodio è avvenuto in via della Caffarelletta, nei pressi di San Giovanni, dove sono stati esplosi alcuni colpi di pistola. Uno dei due feriti è stato trovato in un’officina ed è stato trasportato dal 118 in codice rosso all’ospedale San Giovanni. L’altro era in strada. A quanto si è appreso, sarebbero stati sparati almeno quattro colpi di pistola e alcuni testimoni hanno riferito di aver visto due persone scappare a bordo di uno scooter bianco. Uno dei due feriti è Fabrizio Toffolo, 47 anni, storico capo degli Irriducibili della Lazio, che è stato colpito all’altezza dell’inguine ed è in prognosi riservata. L’altro è un suo amico di 33 anni, Danilo Casadei: ferito alla gamba destra, è ricoverato in ospedale in condizioni meno gravi. Dopo l’aggressione le due vittime (hanno entrambe precedenti penali per stupefacenti e reati contro il patrimonio) hanno tentato di rifugiarsi in un’officina e in un centro benessere. Toffolo – già al centro di indagini e in passato raggiunto da provvedimenti come il Daspo – era stato gambizzato nell’agosto del 2007 sul pianerottolo della sua abitazione. In quell’occasione a sparare furono due falsi poliziotti.