Papa Francesco non va in vacanza: nessuna villeggiatura a Castelgandolfo

Niente vacanze per il Pontefice: è confermato che Papa Francesco passerà l’estate a casa. E che per il momento la casa continua ad essere la residenza Santa Marta e non l’appartamento pontificio. Lo ha precisato il portavoce vaticano padre Federico Lombardi: il Papa finora «intende restare a Santa Marta» e «non prevede trasferimenti per periodi prolungati in estate, né a Castelgandolfo né altrove». «Naturalmente – ha aggiunto – è libero di spostarsi, se lo vuole, e questa è l’agenda fissata fino a oggi». Se niente esclude una gita, certo non ci sarà nessuna villeggiatura a Castelgandolfo, dove i papi si sono sempre recati almeno in tempi moderni, per sfuggire alla calura del Vaticano, e dove è prevedibile si registrerà un certo disappunto negli abitanti, abituati al pacifico assedio estivo di fedeli e turisti amici dei papi. Né a questo punto sono ipotizzabili almeno per quest’anno vacanze montane, sul modello di quelle inaugurate da Giovanni Paolo II e proseguite da Benedetto XVI nei primi anni di pontificato, in Val d’Aosta e Cadore. Anche qui è prevedibile la delusione dei comuni interessati, che mantengono la tradizione di invitare ogni anno i papi. Non è precisato, ma neppure è escluso, se il 31 luglio, per la festa di Sant’Ignazio di Loyola, ci sarà qualche incontro tra il Papa e i suoi confratelli gesuiti, ma le modalità sono da stabilire e comunque non è finora in programma alcuna messa o celebrazione particolarmente solenne.