“Innamorarsi a New York”. Ma non è il remake del film: è l’abbraccio tra Amanda e Raf diffuso dal Daily Mirror

Sembra il remake di Innamorarsi a New York. Ma i protagonisti non sono due attori eccellenti. Sono Amanda Knox e Raffaele Sollecito e appaiono nuovamente insieme nel servizio fotografico che li ha immortalati in pose da innamorati a passeggio per New York. Le foto, pubblicate in esclusiva non a caso dal Daily Mirror che ha dedicato alla coppia la copertina, hanno fatto il giro del mondo dividendo come al cinema i commenti degli spettatori tra la complicità con i protagonisti travolti da un destino drammatico e la severa condanna di due presunti assassini, viziati dalle famiglia e dalla stampa. Il tabloid inglese non è certo tenero con i due e ha cavalcato una campagna contro l’Italia troppo indulgente con la studentessa americana trattata con i guanti. L’ex coppia, forse tornata insieme (per amore, per mutuo soccorso, per pubblicità?) si è incontrata martedì scorso e ha passato l’intera a passeggio per le vie di New York non riuscendo a resistere alle seduzioni della Grande Mela, da sempre il set preferito dai registi romantici.

Lei appare sognante, con gli occhi chiusi, mentre si lascia andare a un abbraccio con Raffaele che è di spalle. Non ha nulla da invidiare all’eleganza appassionata di Grace Kelly in Caccia al ladro o alla grazia di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany. Lo scatto  ricorda il capolavoro di Robert Doisneau, il Bacio rubato a due anonimi fidanzati davanti all’Hotel de Ville. Niente fa pensare al terremoto che li aspetta in vista del secondo processo che si aprirà a ottobre a Firenze per l’omicidio di Meredith.  La romantica scappatella sotto l’occhio vigile della madre di lei si consuma a pochi giorni dalla pubblicazione delle motivazioni della Cassazione che ha annullato l’assoluzione e aperto il nuovo processo in Italia. Spensierati si godono a New York l’ultima innocente evasione in vista del nuovo calvario giudiziario. E perché non dovrebbero?,sussurrano gli innocentisti.

Raffaele, che ha lanciato una colletta su Facebook per pagare le spese legali, avrebbe voglia di restarsene lì in pace, ma il padre Francesco oggi si è precipitato ad assicurare che si presenterà in aula e che l’incontro con Amanda è stato “casuale”. «Raffaele è negli Stati Uniti da qualche giorno, ospite degli zii che abitano nel New Jersey. Era a New York, le ha telefonato scoprendo che era lì…».  Amanda, invece, non parla dei suoi futuri piani. L’onnipresente Hedda, nel duplice ruolo di mamma e consulente dell’immagine, ha detto che dovrà parlare con li avvocati. La fidanzatina del giorno non commenta e pensa alla promozione del suo libro fresco di stampa, che le ha già fruttato circa 4 milioni di dollari per i diritti e i contratti stipulati.