Ignazio Marino “inciampa” su Klose “romanista”, gaffe a Radio Capital

Ignazio Marino non conosce Roma. Il sindaco uscente Gianni Alemanno ha più volte battuto su questo tasto per chiedere ai romani di non consegnare la città a mani inesperte. Ma Marino non conosce neanche le squadre della Capitale, il che è davvero un difetto grave per un aspirante sindaco. Così il chirurgo candidato dalla sinistra è inciampato ai microfoni di Radio Capital in una gaffe calcistica: gli viene chiesto se “Klose resta alla Roma”. E Marino risponde così alla domanda ‘trabocchetto’: “Non leggo il futuro e non ho una competenza tecnica per dare consigli di questo tipo”. I conduttori radiofonici hanno poi ricordato a Marino che Klose non gioca nella Roma ma nella Lazio.

Nella politica romana il rapporto con il calcio conta moltissimo: Francesco Rutelli non faceva mistero della sua fede laziale e Walter Veltroni, pur se juventino, cercò di ingraziarsi il pubblico romanista distillando elogi su elogi nei confronti del capitano Francesco Totti, da lui definito “la dimensione poetica del calcio”. Gianni Alemanno, pur tenendosi distante da atteggiamenti di tifo vero e proprio, ha sempre guardato con attenzione sia alla Lazio che alla Roma, consapevole dell’importanza della loro storia per la città di Roma. L’indifferenza di Marino rispetto alla tradizione calcistica capitolina di certo non farà aumentare nei suoi confronti la simpatia delle rispettive tifoserie.