A Lecce convention ex An: alla ricerca del tempo perduto

C’è spazio per un nuovo soggetto politico in grado di riaggregare le forze di destra? La risposta è sì, secondo gli organizzatori della Convention sulla Nuova destra in svolgimento a Lecce. «Nasce eccome il nuovo progetto politico di destra – dice l’ex governatore del Lazio, Francesco Storace – ormai c’è una consapevolezza comune e nonostante qualche resistenza ce la faremo». «Ci vuole un grande progetto inclusivo e davvero riformatore» secondo l’ex viceministro alle attività produttive, Adolfo Urso. Ma l’ex sindaco di Lecce, Adriana Poli Bortone avverte: «Non siamo qui per scegliere un leader, bisogna prima partire dalla base, senza colonnelli e colonnelle». Ancora più convinto l’ex ministro delle Comunicazioni, Mario Landolfi: «Alle ultime politiche il Pdl ha perso 6 milioni di voti, sono tutte quelle persone che hanno perso i valori di riferimento della destra».  Non è un ex An, ma è l’unico tra i presenti eletto in questa legislatura, Guido Crosetto, che invita tutti a ricominciare dal suo partito. «Fratelli d’Italia – afferma – è il nucleo su cui ricostruire il centrodestra. Credo che attorno a questa esperienza si possa costruire un’offerta politica più ampia».

Tra gli interventi più attesi, quello di Gianni Alemanno. «Dobbiamo prendere atto – premette l’ex sindaco di Roma – della proposta di Silvio Berlusconi di riorganizzare il centrodestra sulla base di più soggetti partitici. Siamo in una fase di transizione dalla seconda Repubblica alla terza ed è necessario definire nuovi modelli organizzativi e politici per rispondere in modo vincente a questi cambiamenti».  «C’é quindi spazio – continua Alemanno – per creare un nuovo soggetto politico che, partendo dai valori della destra, sia proiettato verso il futuro e ancorato nel popolarismo europeo. È un percorso che dobbiamo fare insieme, valorizzando tutte le potenzialità che si sono espresse dentro e fuori il Pdl, non per dividere, ma per unire in modo nuovo il centrodestra italiano». Il cantiere della “nuova destra” vedrà la sua prossima tappa ad Orvieto, il 13 e il 14 luglio.