Militare trovato morto nel Palazzo della Marina a Roma

Il capitano di vascello della Marina militare Raffaele Gargiulo, 50 anni, capo reparto Infrastrutture dello stato maggiore, è stato trovato morto verso le 7 dal personale del ministero all’interno di “Palazzo Marina”, sede della forza armata sul lungotevere a Roma. Il cadavere era in una pozza di sangue nell’androne interno, in fondo alla rampa di scale. Questo particolare fa pensare che l’ufficiale possa essere precipitato dalla tromba delle scale del quarto o quinto piano. L’area è stata transennata e sono in corso accertamenti, da parte dei carabinieri, per stabilire le cause della morte, anche se occorre attendere l’autopsia. Le ipotesi principali sono due: un malore o un suicidio. «Era molto amato e stimato», hanno riferito i suoi colleghi d’ufficio. Il capo di stato maggiore della Marina, ammiraglio Giuseppe De Giorgi, ha espresso alla famiglia di Gargiulo il più sentito cordoglio a nome di tutta la forza armata.