Lo “strano percorso” di Max Pezzali, da oltre 20 anni sulla breccia

Uscirà il prossimo 4 giugno “Max 20”, il nuovo album di Max Pezzali, la raccolta contenente cinque inediti e quattordici rivisitazioni di vecchi successi degli 883 e suoi, in coppia con altrettanti protagonisti della scena musicale italiana. L’album è stato anticipato dall’uscita del singolo “L’universo tranne noi”, dallo scorso 10 maggio in vendita, di cui a breve sarà pubblicato anche il videoclip (girato in questi giorni a Verona). «Dopo vent’anni di carriera mi sembrava doveroso chiudere un po’ il cerchio celebrando quello che è stato fino adesso. Il modo migliore di farlo era quello di raccontare me stesso, le mie canzoni, in relazione con gli altri, in relazione con il resto della musica italiana e con gli altri autori, interpreti, artisti che hanno in qualche modo segnato questo ventennio insieme a me e che mi hanno influenzato», ha detto l’artista di Pavia alla presentazione di “Max 20”. Così Max Pezzali canterà “Tieni il tempo 2013” con Jovanotti, “Lo strano percorso” con Eros Ramazzotti, “Ti sento vivere” con Giuliano Sangiorgi, “Gli anni” con Cesare Cremonini, “Come mai” con Claudio Baglioni, “Sei un mito” con Fiorello, “Quello che capita” con Antonello Venditti, “Sei fantastica” con Raf, “Come deve andare” con Davide Van De Sfroos, “Nessun rimpianto” con Nek, “Eccoti” con Francesco Renga, “La dura legge del gol” con Edoardo Bennato, “Rotta x casa di Dio” con Gianluca Grignani e “Nord Sud Ovest Est” con Elio. «La scelta dei brani – ha spiegato Max Pezzali – è stata assolutamente legata ai colleghi da coinvolgere. Volevo che ogni pezzo fosse inerente anche al mondo dell’artista coinvolto. E in alcuni casi quando partono le voci degli ospiti sembra un pezzo più loro che mio e questo da autore mi riempie di gioia perché vuol dire che l’accostamento è riuscito e che la mia canzone riesce a essere abbastanza versatile da poter andare verso le corde di un altro artista». Ma prima dei duetti, nella tracklist trovano posto, come si è accennato, i cinque inediti: “Welcome mr. President”, “Il Presidente di tutto il mondo”, “I cowboy non mollano”, “Ragazzo inadeguato” e il primo singolo già in radio “L’universo tranne noi”. Gli inediti parlano di attualità e i primi due sono stati scritti da Max Pezzali con il suo amico storico Mauro Repetto, già al suo fianco negli 883 e prima addirittura sui banchi di scuola. All’uscita del disco dovrebbe seguire un tour dopo l’estate. «L’idea è quella di farlo partire a ottobre – dice l’artista – ma io sono sempre piuttosto circospetto e concreto, perché è un periodo molto difficile per la musica in Italia, sia dal punto di vista discografico che dei live. La crisi c’è e si sente. E quindi bisogna partire quando si è assolutamente sicuri di poter fare una bella tournée a un costo giusto con i prezzi dei biglietti giusti e quindi non rischiare degli inutili bagni di sangue per tutti». In attesa del tour, è confermato l’appuntamento del 4 giugno a Milano (Mondadori – Corso Vittorio Emanuele h.17.00).