La morte di Scapagnini: quando commosse Montecitorio parlando del suo angelo custode

«Medico illustre dalle straordinarie competenze, sempre disponibile, come la sua missione richiedeva, e politico attento e sensibile ai bisogni di tutti, ha trascorso tutta la sua vita in perfetto equilibrio tra queste sue due grandi passioni, senza che l’una prevalesse sull’altra». Nelle parole di Angelino Alfano il ricordo di Umberto Scapagnini, morto oggi in un ospedale romano. L’ex deputato del Partito delle libertà è stato per due mandati sindaco di Catania e medico personale di Silvio Berlusconi. Era grave da tempo. Sarà tumulato nella tomba di famiglia a Napoli. «Tutti ricorderanno Scapagnini sia per le doti di capace politico sia per le sua indiscussa preparazione professionale di grande e prestigioso medico stimato da tutti», commenta Maurizio Lupi. Al vicepresidente dei deputati Pdl si associa Mariastella Gelmini. «Luminare in campo medico, parlamentare vivace e colto – nota l’ex ministro della Pubblica Istruzione – lascerà in ciascuno di noi un ricordo vivo e un esempio di militanza politica e competenza scientifica». Il Popolo della Libertà siciliano esprime il cordoglio attraverso il suo coordinatore, Giuseppe Castiglione. «Umberto – ricorda Castiglione – era un uomo dalle doti straordinarie, dotato di forza e intelligenza non comuni. E’ stato scienziato di fama internazionale, medico stimato, politico appassionato e generoso. Si è speso fino all’ultimo nella sua attività parlamentare, nonostante la malattia, ed ha amato Catania nei suoi mandati da Sindaco. Lo dimostrano le tantissime opere che ha realizzato in quegli anni e che hanno cambiato in meglio il volto della città. Scapagnini era stato protagonista di uno tra gli interventi più toccanti della scorsa legislatura: durante la discussione sul testamento biologico, infatti, aveva raccontato la propria esperienza di pre-morte, dichiarando di aver visto un «tunnel di luce».

Il video dell’intervento di Scapagnini nel quale parla della sua esperienza pre-morte (dal minuto 16).

 

http://webtv.camera.it/portal/portal/default/Archivio?NumeroLegislatura=16&NumeroSeduta=496