Hollande, popolarità a picco. Guadagna punti Marine Le Pen

La popolarità del presidente francese, Francois Hollande, tocca il fondo. Secondo l’indice mensile di TNS Sofres, il capo dello Stato – che attualmente deve fare i conti con una crisi durissima, ormai diventata anche politica, dopo lo scandalo legato al suo ex ministro del Bilancio Jerome Cahuzac – gode a marzo di un indice di popolarità al 27% (-3 punti rispetto a febbraio), il livello più basso mai registrato dal 1981 per un presidente della Repubblica all’undicesimo mese del suo mandato. Realizzato per Le Figaro Magazine, l’indice mensile è stato realizzato prima della ‘bomba’ di Jerome Cahuzac, che l’altro ieri ha confessato davanti ai giudici di aver avuto un conto corrente all’estero, dopo averlo smentito per mesi, anche davanti all’Assemblea Nazionale. Inoltre, sempre secondo lo stesso studio, il 70% dei francesi (+ 4 punti) dice di non avere fiducia nel presidente. Anche il premier Jean-Marc Ayrault perde tre punti di popolarità, piazzandosi a un livello ancora più basso (25%) rispetto a quello di Hollande. Vola invece la leader dell’estrema destra, Marine Le Pen (Fronte Nazionale). A marzo, il suo indice di popolarità è cresciuto di quattro punti, al 32%.