Grillini romani contro resto d’Italia: è ancora lite sulla manifestazione di domenica

Proseguono anche sul blog del Movimento 5 Stelle romano le polemiche per l’organizzazione dell’incontro di domenica a piazza SS Apostoli, ribattezzato da un utente la “non manifestazione” a causa della mancata partecipazione di Beppe Grillo, costretto a desistere dall’entrare in piazza. I problemi sollevati da alcuni attivisti romani sono la mancanza di un palco, di un servizio d’ordine e di un’amplificazione adeguata alla situazione. In molti spiegano a Stefania, l’autrice del post sulle falle organizzative, che “Beppe non è riuscito ad entrare in piazza dato che è stato letteralmente assalito dai giornalisti”. «Si è organizzato tutto in 18 ore non si potevano fare miracoli – spiega Roberto – il palco non c’era ma domanda: un palco costa e i soldi per chi organizza dove và a prenderli in così breve tempo?».  Molti difendono la manifestazione, definendola una “bella giornata”, ma con una “organizzazione alquanto carente”. «Con l’impegno e il tempo faremo meglio – ammette Lorenzo -. Prendere quanto accaduto come lezione per migliorare». E intanto, proprio per evitare il ripetersi di situazioni simili c’é chi propone di creare uno “staff tecnico” che si occupi di allestire in breve tempo un evento di piazza, con elettricisti, tecnici di palco, fonici, meccanici ed autisti. Lo staff della comunicazione, subito dopo la partenza del leader “stellato”, aveva preso le distanze: «Non l’abbiamo organizzato noi -replicano ai cronisti- chiedete ai romani che hanno voluto Beppe qui…».