Alemanno: probabile ballottaggio con Marino. Con lui FdI, la Destra e la lista “CittadiniXRoma”

«Una partita a quattro, aperta, con un probabile ballottaggio tra me e il candidato del centrosinistra Ignazio Marino. Questo dicono i sondaggi». Lo ha affermato il sindaco di Roma Gianni Alemanno parlando del possibile esito delle elezioni comunali a Roma a “Omnibus” su La7. Gli altri due candidati inclusi da Alemanno nella sfida sono Marcello De Vito di M5S e l’indipendente Alfio Marchini. Il primo cittadino, che ha affrontato anche temi di politica nazionale come la formazione del governo e l’Imu, si è comunque soffermato su quanto realizzato dalla sua amministrazione di centrodestra in questi cinque anni in cui ha governato e, in relazione alle polemiche sulle assunzioni di amici e parenti, ha precisato: «Abbiamo ridotto il personale, abbiamo fatto una politica virtuosa». In particolare «è calato di 2.000 unità, siamo passati da 26.000 persone a 24.000. Alla famosa Atac siamo calati di 1.000 persone. Abbiamo meno personale di quanto ne aveva Veltroni. Ci sono delle inchieste della magistratura e deciderà la magistratura. Se qualcuno ha sbagliato pagherà. Non ho migliaia di parenti e non ho assunto migliaia di parenti».
Intanto Alemanno ha incassato l’appoggio di Fratelli d’Italia per la riconferma al Campidoglio. Il partito di Giorgia Meloni ha presentato le liste dei propri candidati alle elezioni comunali di maggio confermando il sostegno al sindaco uscente. Nei giorni scorsi Fdi ha tenuto delle primarie che hanno spaccato i votanti quasi a metà tra l’ipotesi di appoggiare Alemanno e quella di correre da soli con la Meloni candidata. Anche La Destra ha presentato negli uffici elettorali dell’Eur le liste dei suoi candidati. Il partito di Francesco Storace appoggerà Gianni Alemanno. Capolista tra i candidati a consiglieri comunali è Pierluigi Fioretti, seguito da Monica Nassisi. Nell’elenco, che prosegue in ordine alfabetico, tra gli altri il nome di Giuliano Castellino, dirigente nazionale de La Destra ed ex presidente del Popolo di Roma.

La lista civica in appoggio di Alemanno “CittadiniXRoma” è stata consegnata dalla deputata Pdl Barbara Saltamartini. Capolista è l’assessore capitolino alla Famiglia Gianluigi De Palo. Ne fanno parte Giorgia Frasacco, figlia di un imprenditore romano suicidatosi per la crisi, Antonio D’Apolito, dentista con molte missioni umanitarie alle spalle, Giancarlo Moretti, ex presidente Lazio del Movimento Cristiano Lavoratori, Stefano Pighini, vicepresidente dell’Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti, il consigliere comunale Paolo Voltaggio, la giornalista Nelly Santoli, l’assistente sociale Costanza D’Ardia, Corrado Bonanno, noto per aver portato la Playstation in Italia, Giulio Buffo, Stefania Cacciani, Elisabetta Campus, Vittorio Contarina, Adriana Elena, Antonio Manzo, presidente di una onlus che si occupa di malattie rare nei bambini, Luigi Norgia e Giuseppe Salvati. Il candidato più giovane della lista ha 20 anni.

Tra gli ultimi a consegnare la lista dei candidati il Pdl. Capolista è Marco Pomarici, attuale presidente dell’Assemblea capitolina, dopo di lui il vicesindaco uscente Sveva Belviso seguita dagli altri candidati inseriti nell’elenco in ordine alfabetico. Nella lista gli assessori Marco Visconti, Enrico Cavallari, Davide Bordoni, Dino Gasperini e Maria Spena, mentre tra i consiglieri comunali uscenti figurano Cassone, Angelini, Rocca, Mennuni, Guidi, Naccari, Quarzo, Siclari, Todini, Tomaselli, Vannini, Berruti, Bianconi, Cantiani, Cochi, Di Cosimo, Guidi, Gazzellone e Tredicine. New entry Fabio Sabbatani Schiuma passato al Pdl e Alan Baccini, figlio di Mario, della Federazione dei cristiano popolari, e Veronica Cappellaro, ex consigliere regionale nella Giunta Polverini.