La Casta? Erano invasori alieni. Forse visitors

Pigi Battista sul sito del Corriere pubblica un divertente – o forse agghiacciante – articolo sul concentrato di teorie cospirazioniste che animano la grande “comunità” grillina. Secondo un sito che scandaglia la Rete classificando e registrando le innumerevoli teorie di complotti e cospirazioni, i blog dei credenti in Casaleggio registrerebbero la maggiore e più pittoresca concentrazione di tutte le paranoie note e meno note di cui il web si ciba e che poi rivomita nei cervelli più o meno labili degli internauti. Si va dalla cospirazione dei carnivori, a quella delle case farmaceutiche che hanno inventato l’Aids, alla Cia che mette chip sottopelle per controllare l’umanità a – ovviamente – le invasioni aliene. Il contraltare delle paranoie cospirazioniste è immancabilmente la fede messianica nell’avvento del demiurgo che con una sette di fedeli sminchierà il potere dei cospiratori dando vita ad una nuova era di felicità, giustizia, abbondanza eccetera. E in fin dei conti, come non pensare che quei 1000 sconosciuti, nati dal nulla, senza arte né parte, che succhiavano il sangue di un popolo ignaro e supino gettandolo in una crisi economica drammatica dovuta ai loro sprechi e ai loro privilegi fossero in realtà degli invasori alieni che avevano preso sembianze umane e il controllo delle misere vite dei terrestri? Ci sta tutto. Come sostenere altrimenti la convinzione che fossero tutti assolutamente indistinti nel loro essere Male assoluto, senza differenze, senza ideologia, senza carichi familiari, senza meriti professionali, sportivi o personali di alcun genere, ma solo CASTA? E come giustificare altrimenti la convinzione che altri 150 tizi, molto più sconosciuti e senza storia, selezionati non si sa da chi, dove e quando e quindi molto più “nominati” di quelli precedenti che almeno avevano storie di partito e un trascorso amministrativo, siano e saranno totalmente l’opposto, liberatori e guaritori, unti dal Signore (o dal Signor… Casaleggio) e quindi incarnazione del buono e del giusto e di verità e giustizia? Non c’è dubbio, è un film già visto. Anzi, una serie televisiva: La guerra dei mondi, oppure V-Visitors, o anche The invaders. Certo, curioso che l’allarme delirio-cospirazionista arrivi proprio dal Corrierone. In fin dei conti la trama del serial “La Casta, invasione aliena” l’hanno scritta due suoi dipendenti per favorire l’invasione di un’altra etnia di alieni più inquietante ancora, vedi Monti e Fornero. Che la faccia da Visitors ce l’hanno sul serio…