Proposta choc: i detrattori hanno sbagliato ancora una volta. Parola di esperta…

Alla fine la proposta choc il suo effetto l’ha avuto. Ed è stato un effetto grandioso. E proprio a causa delle reazioni scomposte degli avversari che hanno accolto le parole di Berlusconi con un vero e proprio assedio di critiche. Ad affermarlo è l’esperta di semiotica e comunicazione politica Giovanna Cosenza che oggi, dal suo blog su Il Fatto, bacchetta gli errori dei politici che hanno preso d’assalto il Cavaliere e la sua proposta di restituire i soldi dell’Imu. Tutti, spiega, hanno dato grande valore alla proposta mostrando di agitarsi molto. “E così è scattato il paradosso: dici che qualcosa non vale niente, ma cominci a girarci attorno come una msoca sul miele. Dici di sottovalutarla ma in realtà stai dandole un grande valore”. Ma i detrattori del  Cavaliere non avrebebro inciampato solo su questa regola comunicativa. Giovanna Cosenza è implacabile e spiega: non si dice che una cosa è irrealizzabile senza spiegare perché, non si dice che è ridicola offendendo tutti quelli che hanno pagato l’Imu a fatica e che desiderano essere aiutati, non si dice che è demagogica quando si sa che tutti i partiti sono a turno accusati di essere demagogici. E infine, l’argomento degli argomenti che demolisce il castello accusatorio di chi se la prende con la propsota choc: Berlusconi offre questo, e voi che cosa offrite? Dite che non raccontate “favole” ma dimenticate che per gli elettori, tutti, è la politica in sé che racconta “favole”. Perciò, è il messaggio, il fronte anti-Cav ha collezionato l’ennesimo autogol.