Pizza pizza professò! Ecco la foto della sobrietà perduta per sempre dal bocconiano Monti…

Il premier sobrio mangia poco sobriamente una pizza napoletana a lui dedicata, con le mani, curvo sul boccone, con gli occhi spiritati dalla goduria. Chi l’avrebbe detto, quest’uomo a cui spunta una margherita dalla bocca è Mario Monti. Cosa non si fa per un pugno di voti, anche dimenticarsi l’aplomb dei salotti bocconiani, dove la pizza non si mangia proprio o se si mangia si taglia e si porta alla bocca con forchette e coltelle d’argento. La foto scattata oggi alla “Caffetteria” di piazza dei Martiri di Napoli è destinata a restare nella storia di questa campagna elettorale a testimoniare il tentativo affannoso del professore di sembrare uno di noi,  di scendere tra la gente, più che di salire in politica, di fare l’uomo della strada che si sporca le mani con il popolo, anche se solo di salsa e mozzarella. E tu vuliv ‘a pizza, professò, cà pummarola n ‘coppa. Ma forse è troppo tardi per convincere che la preferisci al caviale.