La foto simbolo di una giornata storica

Si fa presto ad esaltare i social network e la loro capacità di propagazione di una notizia. Ma ieri, giornata in cui si è verificata la “notizia delle notizie”, qualcosa di storico, inedito e inatteso allo stesso tempo, qualcosa che ha destato sconcerto e stupore anche nei giornalisti più esperti, sono stati i media tradizionali a prendersi la rivincita. L’agenzia di stampa Ansa, come ormai tutti sanno, ha diffuso alle 11,46 il flash con l’annuncio delle dimissioni e qualche ora dopo ha messo in rete la foto di Alessandro Di Meo che è riuscito a “catturare” un fulmine che colpisce la cupola di San Pietro in una giornata così tempestosa per la Chiesa e per il mondo cattolico. Un’immagine che, anch’essa, ha fatto il giro della rete in pochi minuti e che è apparsa a molti come la foto più significativa per raffigurare l’evento-choc. Immagine che fa venire in mente la teoria medievale e agostianiana dei “signa” (segni) che erano in grado di colpire lo spirito umano e di aprirlo a una superiore comprensione.