Berlusconi diventa il nuovo monarca del web con il tormentone «Vi restituirò…»

Non rosicano solo il Pd e i centristi, ma anche il re della rete Beppe Grillo. Perché – dopo la proposta choc di restituire l’Imu agli italiani – sono stati detronizzati. C’è un nuovo monarca del web , capace di monopolizzare le bacheche di Facebook e i blog: è Berlusconi, sul quale si è scatenata l’ironia dei navigatori internet. È stata stuzzicata quella fantasia creativa che era venuta meno a causa dei vari Monti e Bersani, personaggi troppo grigi e tristi per strappare un sorriso o farsi venire in mente una battuta scherzosa. Non a caso, sia sul leader del “centrino” sia sul leader dei democratici di vignette e sfottò ne sono usciti a valanga, ma sempre seriosi, duri, perché loro – nel consolidato immaginario collettivo – sono e resteranno gli uomini delle tasse e del Monte dei Paschi, dei banchieri e dei poteri forti. Su Facebook è stata creata una pagina, Berlusconi restituisce le cose, che in poche ore ha registrato 26mila “mi piace” ed è stata clonata in tante altre pagine simili. Ogni “navigatore” contribuisce dando spunti e idee, una sorta di gara a chi la dice più bella, un po’ come i “Noi che”, il tormentone di Carlo Conti ne I migliori anni. Di conseguenza, ne esce fuori un complesso di foto e frasi ironiche, salaci che finiscono – ed è questo che angoscia Bersani, Monti & Company – per caratterizzare questa campagna elettorale, lo stesso effetto che anni fa ebbe il “Meno tasse per tutti” trasformato in mille modi tra cui il famosissimo Meno tasse per Totti. Divertente è lo scontro tra i tifosi. I giallorossi hanno lanciato Berlusconi che dice «Vi restituirò i soldi dell’abbonamento dopo l’esonero di Zeman», mentre i laziali hanno risposto affidandosi a un ironico «Restituirò ai romanisti i 26 euro spesi per andare a vedere Verre», il giocatore semisconosciuto che entrò in campo al posto del Capitano. La foto del Cavaliere è sempre la stessa, con una mano che sembra prendere il portafogli dalla tasca interna della giacca. Non mancano i tifosi nostalgici del Napoli: «Vi restituirò Maradona». Tutti gli ultras uniti per la nazionale: «Vi restituirò Italia-Corea senza l’arbitro Moreno». Poi tante variazioni sul tema, da «Vi restituirò i pantaloni a zampa» al «soldino Mulino Bianco». A chiudere, l’immagine forse più efficace, quella che sta spopolando sul web. Berlusconi che dice: «Vi restituirò tutti i vaffanculo che mi avete mandato in questi anni». Per Bersani e Monti è un’altra brutta storia.