Tra Saviano e De Magistris, Scampia sceglie… i corsi di difesa personale

Ma quale Saviano e quale De Magistris. Ecco come ti risolvo il problema della criminalità a Scampia: corsi di difesa personale per tutti nelle scuole. Ragazzi, difendetevi come meglio potete, perché se aspettate le promesse che in campagna elettorale vi ha fatto De Magistris, non siete messi bene. E se aspettate che qualche ricaduta positiva, qualche soluzione, possa venire dalle spettacolarizzazione del vostro quartiere di Roberto Saviano, state messi ancora peggio. Rassegnarsi all’inerzia delle cose mai. E allora ecco un corso, organizzato in collaborazione con il Coni, che prevede una lezione teorico- pratica di autodifesa dedicata soprattutto alle ragazze. A fare da apripista è l’istituto tecnico “Galileo Ferraris”, che con i suoi 1500 studenti da anni è impegnato sul terreno della legalità. L’intento è quello di offrire soprattutto alle studentesse le tecniche base per difendersi e non perdere il controllo, in caso di aggressione o di pericolo, per farle sentire più sicure in un contesto così difficile e abbandonato a se stesso. Chi fa da sé fa per tre. Chissà con quale cuore i genitori osservano i loro figli mentre vanno a scuola come a una guerriglia quotidiana, consapevoli che tornare a casa può diventare un terno alla lotteria. Tuttavia non solo i prof, ma anche i papà e le mamme, hanno approvato con gioia l’inizio di questa esperienza, assicura Vincenzo Ciotola, da diciassette anni preside dell’istituto. «Scampia è un quartiere senza servizi, un dormitorio dove i ragazzi spesso non trovano nuovi orizzonti. Ecco, noi cerchiamo di proporre loro nuove opportunità di conoscere e di vivere nuove esperienze aiutandoli a vivere meglio». Dobbiamo rassegnarci a considerare Scampia come il Bronx? Vengono i brividi a pensarci, visto che anche altre scuole del quartiere stanno ricorrendo all’educazione all’autodifesa personale, sulle orme del “Ferraris”. Era il 1955 quando Il seme della violenza, diretto da Richard Brooks, apriva la lista di una lunga serie di film sul mondo dei college di un quartiere considerato “terra di nessuno”, dove i professori vanno a scuola armati e gli studenti pure. Non vogliamo rassegnarci che, al di là delle iniziative lodevoli di tante scuole, anche Scampia rimanga ancora a lungo terra di nessuno. O peggio terra di promesse mai mantenute.