È ufficiale: Storace candidato alla presidenza della Regione Lazio

«Adesso è ufficiale: Francesco Storace è il candidato di tutto il centrodestra alle prossime elezioni regionali nel Lazio». L’annuncio via twitter viene dal profilo Berlusconi2013, gestito dal Pdl. La scelta è fatta, si comincia a lavorare per la campagna elettorale. Alla luce degli ultimi sondaggi che darebbero il leader de La Destra in testa rispetto agli altri potenziali candidati, il Pdl ha dato dunque il via libera. In giornata era arrivato l’endorsement inatteso di Alessandra Mussolini. «Non posso certo negare che la cosa mi emozioni», aveva commentato Storace a SkyTg24.  «È passata molta acqua sotto i ponti e ci sono state molto dichiarazioni pesanti tra di noi. Lei ha messo da parte ciò che c’è stato tra di noi e dice che io posso essere il candidato ideale per battere Zingaretti. A me fa molto piacere». Storace è già stato governatore del Lazio dal 2000 al 2005. È tramontato dunque il nome di Beatrice Lorenzin, coordinatrice laziale del Pdl data nei giorni scorsi dallo stesso Berlusconi come probabile candidata del partito. «Una innovazione generazionale e ha anche grande capacità comunicativa», aveva detto il Cavaliere. L’ex ministro della Salute ha presentato la sua candidatura il 9 dicembre, al teatro Olimpico di Roma. In prima fila c’era anche Donna Assunta Almirante: «Francesco è stato un ottimo governatore e spero che torni a esserlo. È un lavoratore, è capace, ha fede. È un uomo che va rispettato per la sua libertà. Zingaretti non è pericoloso, Storace lo batterà. Faremo tutti una grande battaglia, e Storace vincerà».  Dal canto suo, Storace aveva lanciato l’appello agli altri partiti del centrodestra: «Se avete uno più bravo di noi, bene. Altrimenti venite con noi, salite su questo convoglio e andiamo a vincere». Un appello che il Pdl ha accolto.