Giorgia on my web: i Fratelli d’Italia alla conquista della rete

Anche Fratelli d’Italia punta sull’informazione online per comunicare le strategie politiche e gli obiettivi che il movimento creato da Guido Crosetto, Ignazio La Russa e Giorgia Meloni si prefigge di realizzare. Il nuovo sito si chiama www.fratelli-Italia.it e, come ha annunciato la Meloni nel giorno del suo debutto, «è stato realizzato a tempo di record grazie al prezioso impegno di militanti e amici di “Fratelli d’Italia”. Il portale, che raccoglierà notizie, comunicati, materiale fotografico, file multimediali e aggiornamenti in tempo reale, il tutto integrato con Facebook, Instagram e Twitter, permetterà ai cittadini di partecipare attivamente alla costruzione del nostro programma». Un sito interattivo che offre la possibilità a iscritti, simpatizzanti e cittadini di interagire con lo staff, che dà spazio al territorio e a chi rappresenta il movimento sul territorio.  C’è anche l’area dedicata al programma che divide i temi in sfide e le proposte di governo in scelte. «Il sito – spiega Federico Mollicone, che si occupa della comunicazione nella fase costituente del movimento – non sarà solo uno strumento integrativo di comunicazione, ma l’aggregatore delle iniziative virtuali e sul territorio della nostra forza politica. L’anima social del portale – continua – garantisce un feedback immediato se qualche proposta del programma o dichiarazione non è condivisa dai nostri sostenitori. Molte altre forze politiche usano il web come vetrina, per noi è invece il motore della campagna elettorale e del rapporto con i singoli cittadini. Anche le campagne di comunicazione esterna sono scaricabili dal sito e stiamo eleborando alcune campagne virali, come ad esempio quella di “Cattivissimi noi” che ha spopolato in rete finendo sui giornali». Oltre al sito, Fratelli d’Italia ha le sue finestre sui social media Facebook, Instagram e Twitter che hanno già abbastanza seguito. Poi, come luoghi di dibattito ci sono anche i profili personali dei tre  fondatori del movimento sui social e sulle home page  www.giorgiameloni.com,  www.guidocrosetto.itwww.ignaziolarussa.net. «Come personaggio sulla rete – spiega ancora Mollicone – Giorgia ha un’alta permabilità, arriva quindi in contesti esterni alla cerchia dei sostenitori del movimento. Ha un profilo trasversale e soprattutto chi la segue è fatto di carne e ossa e non è generato  da programmi informatici o gruppi a pagamento». Il profilo Twitter è direttamente gestito dalla Meloni e da Crosetto, mentre La Russa si affida a uno staff.