Crozza lo punge. Monti si arrabbia: dice buffonate

Mario Monti finisce preda della stessa sindrome che ha colto i suoi predecessori a Palazzo Chigi: replicare a chi fa satira mostrando di avere incassato male o di non sapere incassare affatto. Un passo falso. Un autogol. E così, ospite della trasmissione esordiente Zeta di Gad Lerner, se la prende con Maurizio Crozza che aveva ironizzato sulle ricchezze dei candidati della lista civica per Monti. “Basterebbe mettere una patrimoniale su di loro – ha detto il comico indicando una foto che ritraeva Montezemolo, Dellai, Ilaria Borletti Buitoni e altri candidati montiani – e avremmo risolto tutti i problemi. Il più povero possiede la Kamchatka, non quella del Risiko, quella vera…”. “Amo molto Maurizio Crozza – ha detto Monti – e mi piace moltissimo anche quando non imita Bersani, che rimane comunque il suo pezzo più bello. Ma se ha detto questo ha detto una buffonata”. E ancora: “Abbiamo dei terremotati poveri, abbiamo gente che si è dedicata al volontariato e mi spiace che Crozza sia così pateticamente disinformato”. L’uscita di Monti è stata molto criticata sui social network, dove in tanti l’hanno preso di mira per la stizzita reazione alla battuta di Crozza, con commenti tipo questo letto su twitter: “Sarà pure british, ma manca del tutto di sense of humour…”.

http://video.repubblica.it/dossier/elezioni-politiche-2013/crozza-e-la-lista-monti-il-piu-povero-possiede-la-kamchatka/117414?video